Cronaca

Roma, Rapina in concorso: arrestati due ragazzi

Nella serata di ieri gli agenti delle Volanti e del commissariato Prati sono intervenuti in Circonvallazione Cornelia in seguito alla diramazione di una nota radio di rapina avvenuta in danno di un esercizio commerciale della zona ad opera di 2 ragazzi, dei quali veniva data una descrizione dettagliata, che erano poi fuggiti in direzione Cardinal Caprara.

Giunti sul posto i poliziotti hanno accertato che il proprietario dell’esercizio commerciale era stato aggredito da un ragazzo  che, dopo essere entrato nel negozio per una birra, alla richiesta di pagare per quanto preso, aveva sferrato un pugno sul registratore di cassa per cercare di rubare l’incasso ma il titolare riusciva a richiuderlo e, nel tentativo di bloccare il giovane, riceveva 2 pugni sul viso.

Il titolare riferiva, inoltre, che insieme al ragazzo c’era anche una ragazza brasiliana, che lo aveva spintonato in terra per aiutare il suo complice a guadagnarsi la fuga.

Da una battuta nella zona, la ragazza, A. L. 23enne brasiliana con precedenti di polizia, ed il ragazzo O.T.A., romano di 21 anni,  sono stati fermati dai poliziotti e poi riconosciuti dal titolare quali autori della rapina.

La vittima a causa dei pugni riceviti è stata trasportata in ospedale per le cure del caso e dimessa con una prognosi di giorni 4.

A causa del forte stato di agitazione di O.T.A., i poliziotti hanno dovuto richiedere l’intervento del personale sanitario ed il medico intervenuto, non riuscendo a tranquillizzarlo, ha ritenuto opportuno farlo trasportare in ospedale dove, tra l’altro, il ragazzo ha anche aggredito un’infermiera colpendola con dei calci fino a che non è stato calmato.

Al termine di tutti gli accertamenti entrambi i ragazzi sono stati arrestati.

Fonte: Questura di Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *